ECM

Il Convegno partecipa al programma di Educazione Continua in Medicina - ECM con l’accreditamento delle seguenti professioni: Medico Chirurgo (tutte le discipline), Farmacista, Biologo,Tecnico Sanitario di radiologia medica, Psicologo, Tecnico sanitario di laboratorio Biomedico, Fisioterapista, Infermiere, Dietista e Fisico. La lingua ufficiale del Convegno è l'italiano. 

PRESENTAZIONE


IL CONVEGNO SI SVOLGERA' IN LINGUA ITALIANA

 

I sarcomi sono un gruppo di neoplasie rare, che comprende oltre 70 diversi sottotipi, con un' incidenza pari a circa di 5 casi/100.000 abitanti per anno. L’eterogeneità e la rarità dei sarcomi rende ragione della necessità di inquadramento diagnostico-terapeutico che può essere diverso a seconda della sede di insorgenza, delle modalità di presentazione, del possibile istotipo e di altre condizioni legate al paziente. L’approccio al paziente con sarcoma deve prevedere una discussione multidisciplinare, con una collaborazione tra i diversi specialisti che intervengono nel percorso del paziente, dalle modalità di approccio diagnostico fino alla scelta della strategia terapeutica. Negli ultimi anni si sono affacciate alla pratica clinica novità per quanto riguarda il percorso diagnostico e si sono resi disponibili alcuni farmaci innovativi. Nonostante una serie di nuove evidenze, vi sono ancora molti ambiti di discussione e di controversia legati alla complessità e all’eterogeneità di queste neoplasie. Questo evento vuole essere l’occasione direalizzare un aggiornamento per tutti gli specialisti coinvolti nella gestione del paziente con sarcoma. edi consentire il confronto e una aperta discussione tra gli stessi.

Sarcomas are a group of rare cancers, comprising over 70 different subtypes, with an incidence of about 5 cases/100,000 inhabitants per year.
The heterogeneity and rarity of sarcomas explains the need for a diagnostic-therapeutic framework that can differ depending on the site of onset, the mode of presentation, the possible histotype and other conditions related to the patient.
The sarcoma patient requires a multidisciplinary approach, with collaboration among the different specialists who intervene in the care path of the patient, from the diagnosis to the choice of therapeutic strategy.
In recent years, new clinical practices have been introduced with regard to the diagnostic process and a number of innovative drugs have become available. Despite a number of new findings, there are still many areas of discussion and controversy related to the complexity and heterogeneity of these neoplasms.
This event aims to be an opportunity to provide an update for all specialists involved in the management of patients with sarcoma and facilitate an open discussion discussion.