PRESENTAZIONE


La diagnosi e la cura delle lesioni cutanee è divenuta negli anni un tema dominante nella organizzazione dei sistemi di gestione extraospedaliera del paziente. La pratica vulnologica è patrimonio di vari attori del sistema sanitario e richiede una preparazione specifica spesso conseguita fuori dai percorsi formativi accademici, ma recuperata nella professione e parallelamente alla stessa.

In questo medici e infermieri coesistono a volte collaborando a volte rivendicando spazi esclusivi. Il tutto in un mondo ove l’innovazione di presidi e materiali appare sempre più presente e che, conseguentemente, esprime dinamicità e necessità di aggiornarsi. Quale vulnologia possiamo pensare? Quali risorse? Quale inquadramento. E ancora: quali casi affrontiamo? Il Convegno intende porre in dibattito questi plurimi elementi focalizzando aspetti organizzativi e clinici della materia.