LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE PER ESAURIMENTO DEI POSTI

PRESENTAZIONE

I tumori a cellule germinali del testicolo sono neoplasie globalmente poco frequenti ma costituiscono i tumori più frequenti del giovane adulto, e la loro incidenza è in costante aumento negli ultimi decenni.
Le cause di questi tumori sono ancora poco note. Vengono ritenute rilevanti alterazioni durante la sviluppo embrionale che determinano la non rara coesistenza di anomalie della fertilità, mentre il ruolo di fattori ambientali e genetici rimane ancora poco chiaro.
Anche se in fase avanzata, i tumori del testicolo guariscono in una altissima percentuali dei casi grazie alla elevata sensibilità alla chemioterapia a dosi convenzionali oppure ad alte dosi in caso di necessità di ricorrere al trapianto di cellule staminali. Risulta pertanto importante conoscere e prevenire gli effetti acuti e cronici dei trattamenti oncologici in questi pazienti, e monitorare a lungo termine le problematiche di qualità di vita.
Poiché questo tumore coinvolge la sfera genitale e l’apparato riproduttivo, molteplici possono essere le conseguenze dei trattamenti oncologici sulla vita di relazione e sulle possibilità di procreazione.
Il Convegno si prefigge di riassumere i recenti dati epidemiologici ed eziopatogenetici di questi tumori, di discutere le principali opzioni di trattamento e, al tempo stesso, di affrontare le principali problematiche inerenti la preservazione della fertilità e la sessualità, nonché le possibili ripercussioni sull’attività lavorativa.
Il Convegno è aperto non solo ai Medici Specialisti ma anche ai Pazienti, ed ai loro Familiari al fine di dare la dovuta attenzione alla loro voce e promuovere una discussione aperta sulle tematiche sopra esposte